Home > politica, riflessioni, technos > Mobilità senza petrolio 2 il Tram

Mobilità senza petrolio 2 il Tram

tram

Dopo aver parlato delle possibilità del treno per svincolare dal petrolio l’economia (vedi anche la sezione) ecco la seconda innovazione tecnologica, sempre elettrica e su ferro: il tram. L’occasione viene fornita dalla lettura del finissimo ed appassionato contributo di Walter Tocci al volume Avanti c’è posto. Storie e progetti del trasporto pubblico a Roma, Donzelli. E’ un ode al tram, una tecnologia centenaria, che con le innovazioni conseguite può rivoluzionare il trasporto a Roma.Sono pagine bellissime, per le quali non servono commenti, per questo le riporto trascritte, salvo brevi precisazioni tra parentesi quadre. Spero vengano apprezzate.

Comprate il libro!

Voila la Sintesi Avanti c’è posto – Tocci

Aggiornamenti

Quel tram numero 8 arriverà a Termini, da Repubblica

Costruire tramvie, pagare le tasse e vivere felici, di Corrado Truffi

 

Be Sociable, Share!
  1. caiofabricius
    17 novembre 2008 a 14:45 | #1

    Pochi sono molto sensibili,
    molti sono poco sensibili.

    E nemmeno l’8 si riesce a portare a Termini,
    figuriamoci progetti di ampio respiro e impegno di risorse.

    E per Natale i barbari vandali alamanni riducono ancor più la ZTL…
    er tranve, e cchevorrddì er tranve?

  2. gianfiorito
    17 novembre 2008 a 17:38 | #2

    La copertina dice tutto: linea MB da San Pietro a Staz. Termini.

  1. Nessun trackback ancora...