Home > auto, riflessioni > 2 conti della serva: quanto costa l’auto (in tempo)

2 conti della serva: quanto costa l’auto (in tempo)

Reflection

Foto da Snezana

Se passiamo 65 minuti al giorno in auto (Vedi Isfort) e paghiamo 100? 200? 400? € al mese, per averla ed usarla, mettendo dentro benzina, assicurazione, riparazioni, multe e, volendo esagerare essere precisi, usura meccanica (sua [dell’auto] e nostra [schiena]), usura psichica (nostra) ecc;

Pensa a quanto guadagni e ti fai il conto esatto del tempo che ti costa.

Facile no?
Se lavori 40 ore a settimana e guadagni 1500 €/mese (un buon esempio, credo…[nette!]), allora mettici solo il costo della rata del mezzo (o l’assicurazione) e il carburante.

Facciamo un esempio: l’auto ti costa 200€/mese. 100 di benzina e 100 di assicurazione, ususra, multe bollo…

200/1500=0,133333 é il 13% del tuo stipendio (chi ha molti altri redditi si faccia il “suo” totale);

40 ore settimanali: 8*22=176 (ore/giorno*giorni lavorativi/mese=ore/mese)

176*0,133=23,466 ore/mese lavorate per l’auto;

aggiungendo l’ora ogni giorno (65 minuti arrotondati), fanno: 23,46+30=53,46 ore al mese per l’auto e, dividendo per 24*30=720 (ore al mese) si ottiene che:
Il 7,5% del nostro tempo è dedicato all’auto.

Quasi un’ora (3/4) per pagarla e un’ora dentro (per portarci a pagarla) ogni giorno. L’auto…

Vedi: Cyclopolis.

Aggiornamento: L’inferno della crescita /4 La corvée per “accudire” l’auto.

Be Sociable, Share!
Categorie:auto, riflessioni Tag: , , ,
  1. 28 luglio 2008 a 8:05 | #1

    La realta’ macchina a Roma:

    lunghe e stressanti code, inquinamento acustico, inquinamento dell’aria, eccessiva spesa per acquisto carburante, costi delle multe, stress per trovare un parcheggio, alti costi e forte svalutazione del bene, spesa del bollo, dell’assicurazione, del bollino blu, del garage, della manutenzione,

    la guida delle automobili comporta tensione, stress, nervosismo e “incazzature varie”, migliaia d’incidenti stradali e pedoni investiti per l’eccessiva velocita’ ( gli incidenti stradali nel 2006 hanno causato il decesso di 5.669 persone, mentre altre 332.955 hanno subito lesioni di diversa gravit)

  2. gianfiorito
    17 agosto 2008 a 16:13 | #2

    Infatti, dagli ultimi dati Istat, i trasporti sono diventati la terza voce di spesa dopo casa e cibo..

  1. 6 febbraio 2009 a 11:11 | #1
  2. 21 marzo 2014 a 9:39 | #2