Er Mejo

cala dei santi 2010, red02

2016

Taxing carbon in fuels to reduce CO2 emissions of road transport in Italy, maggio

Local and global emissions from road transportation represent a major environmental issue. Using an original dataset including Italian province-level information, we estimate demand models for gasoline, diesel, LPG, and methane and use the estimates to simulate the effects of introducing a carbon tax on CO2 emissions. Our results show that, depending on the tax level, between 4.5 and 19 Million tons of CO2 might be saved each year. We provide insight into how carbon pricing affects substitution of high- by low-carbon fuels at the province level. In fact, as historically substitution of gasoline by diesel was driven by a price differential, today taxing carbon makes it considerably more attractive for consumers to shift to low-carbon fuels like LPG and methane. Our results indicate that an increase in the number of gaseous fuels stations and enabling self-service refuelling mode is needed, particularly in provinces in the southern part of Italy.

met

 

 

 

 

 

 

 

Italian motor fuel prices – The wide view, marzo

The road trasportation sector is recognised as one of the main contributors of greenhouse gas emissions (IEA 2015). In Europe it has been recently estimated that about 400.000 premature deaths are attribuable to particulate matter PM2.5 (EEA 2015), while road accidents represent the primary risk of death for children aged 5-17 (WHO 2015). Within Europe, Italy is a highly motorized country: with 621 cars per 1000 inhabitants (Eurostat 2012) it ranks at the top of motorization rates. 95% of its goods are transported by road, while its approximately 20,000 fuel retailers have a minimum average fuel delivered

We built a fuel price database from ≈ 20.000 Italian retailers and displayed the dynamic price distribution in 2014-2016. Price distribution over time results in a novel 3D graph allowing a friendly grasp of fuel price policies at national and local level and for branded and independent retailers. Such representation shows the diversified nature of Italian fuel retail sector, including separate price settings in the different areas, from macro areas to provinces. The results reveal multi-modal distributions for gasoline and diesel in served mode and separate distributions for branded and independent retailers, indicating different price policies notably in the Central and Southern areas of the peninsula. Eventually, prices’ empirical distribution over time can become a useful visual analytical tool for accurately describing the fuel retail sector and assist the policymaker in its restructuring.

Fiorito Borghi – Italian motor fuel prices – The wide view

ben

dies

 

 

 

 

 

 

 

 

Capital-energy substitution in manufacturing for seven OECD countries: learning about potential effects of climate policy and peak oil, gennaio

Abstract
The simultaneous influence of increasing oil scarcity, greenhouse gas control and renewable energy targets will result in a future of sustained energy prices. Whether modern economies can find a smooth path away from fossil fuels is a fundamental socio-economic and political question, which according to standard economics depends to a large extent on the degree of substitution between energy and capital. We study this issue by modelling the manufacturing sector with a translog cost function in seven OECD countries using the EU-KLEMS database for the period 1970–2005. After a literature survey, different production structures accounting for input substitution, returns to scale and technical change are estimated, and substitution elasticities are derived. Our results indicate a general complementarity or weak substitution relationship between energy and capital, suggesting that an increase in energy price, e.g. due to climate policy or scarcer fossil fuels, will likely reduce capital inputs, which might lead to a lower output of manufacturing.Keywords: Cross-Price Elasticity, Energy-capital substitution, Translog cost function, su Energy Efficiency

2015

L’energia del Capitale La complementarietà tra capitale ed energia condiziona l’economia alle sue fondamenta. Specie ora che la crescita latita questa analisi prova la fragilità di un sistema basato sul capitale finanziario invece che reale, da Effetto Risorse.

2014

CO2 price and historical responsibility – A cardinal measure of emissions rights, ottobre

A method to set the relative price of CO2 is proposed. We develop an indicator defining each country’s bonus/malus with respect to a market-established price. The indicator, based on the cumulated fossil fuels carbon dioxide emission per capita, can be used to weight each country ton of CO2-equivalent price. The sum of yearly per capita emissions can be seen as a justice-based criterion as it gives the same value to each citizen’s emission over time. Although for some countries the data on fossil emissions start in the XVIII century, while for many developing countries information begins in 1950, we find that the choice of the starting date for the sum is irrelevant; indeed the indicator calculated as deviation from the mean is very stable compared to variations of the starting date. Our indicator can be used as a steering instrument to enhance market-based mechanism to achieve emission reduction targets.

co2_delta_mean

2013

La bici, moltiplicatore o acceleratore? Riflessioni sull’effetto della bicicletta in economia e la complementarietà col ferro. Esempi concreti e quantificati dal mondo.

Un Piano Trasporti per Roma, sintesi di interventi essenziali per i trasporto pubblico nella capitale.

Energy, Finance and the Economy le motivazioni della crisi finanziaria: è l’Energia (e l’EROEI) a far nascere la società umana e l’economia. Oggi diminuisce. Propongo qualche rimedio, aprile

Non-Programma Elettorale Locale, febbraio

PE$CO2 database: visualizza in 4 dimensioni i dati essenziali dei paesi del mondo: Popolazione, Energia, $oldi…e anidride carbonica, febbraio

2012

Crisi, auto e demografia, abbondante evidenza empirica (poco divulgata) sui perche della crisi dell’auto e relativa strutturalità, dicembre

Can we use the energy intensity indicator to study “decoupling” and “dematerialization” in modern economies?, su Journal of Cleaner Production. Un articolo con ampia evidenza empirica (130 paesi per 50 anni) dell’inutilità dell’intensità energetica, agosto

Nota sulla Decrescita, sparsi pensieri su un concetto scomodo, agosto

Salva il Ciclista – Teoria e Pratica, Fondamenta, ponteggi ed architravi per una mobilità senza petrolio, febbraio

2011

Capital-energy substitution for climate and oil peak. La complementarietà tra capitale ed energia dimostra rigidità e fragilità del sistema economicoottobre

Le criticità italiane relative ad energia e infrastrutture, settembre

In difesa della decrescita, aprile

Petrolio vs. PIL, Guarda quanto dipendiamo dal petrolio per crescere, febbraio

anche su gapminder in versione dinamica http://goo.gl/GB2cC0

2010

L’energia, un problema ambientale, una risorsa economica ed un determinante sociale, 20 anni di lezioni, riflessioni, incubi e utopie sull’energia, luglio

Una seria e severa critica al Masterplan di Jeremy Rifkin per Roma, giugno

Sintesi del Piano quadro della ciclabilità del Comune Roma, maggio

Riflessioni su A forest journey di John Perlin – Il legno è – e sarà – la materia prima delle civiltà, maggio

Ancora sulla complicata Relazione tra carburanti e prezzo del petrolio, aprile

Mercato Auto Anno Zero, aprile

Il sogno – una riflessione anarchica su città, auto e uomini, febbraio

Le 3 Falsità degli Ottimisti: rinnovabili per continuare a fare come sempre e senza dolore, febbraio

2009

Picco o no? IEA vs. Uppsala, novembre

IEAvsUppsala

Perché il MINAMB è più realista del re (l’IEA)?, novembre

Toyota e le auto a idrogeno, ottobre

La storia della Nubia, settembre

Qualche numero sul Sovraffollamento veicolare italiano, luglio

Le infrastrutture di trasporto: 80 anni di auto inefficienti, giugno

Fibonacci e il petrolio, maggio

L’ultimo fax di Georgescu Roegen, maggio

I pericoli della bicicletta, maggio 2010

500 ore l’anno in auto, marzo 2009

Il picco del Capitale, marzo 2009

I limiti delle batterie al litio 1, 2 e 3, febbraio-marzo 2009

La giornata delle ferrovie dimenticate, febbraio 2009

La crisi del settore automobilistico e le misure di sostegno dei paesi industrializzati,

In 2008 new car registrations in the European Union with 14.7 million vehicles,
marked a decline of 2.1 million units, compared to the previous year. The sharp fall in
new vehicle registrations in January (– 40%) confirmed the impact of the economic
crisis on the Italian car market, causing a major alert for the potential consequences on
this sector’s employment. The alarming situation of the car sector has led all EU governments
to approve both industry support measures and demand incentives for consumers.
The latter, in particular, are motivated by the downward trend in consumer
purchase of durable goods, mainly attributed to both income level and increasing uncertainty.
In the early weeks of 2009, car firms have temporarily shut down some of
their facilities while the parking lots for the storage of new vehicles are full of unsold
cars. The present article briefly describes the Italian and global car market, with an eye
to the more-or-less induced, technological developments. It also includes a forecast for
the coming years and a synthetic picture of the State support measures in some EU
countries and in the United States. Finally, it summarizes the main opinions about the
recent initiatives.un articolo sulla rivista Economia e Politica Industriale, N.1- marzo

Petrolio 2009 (pag. 17) l’aggiornamento di Petrolio – Picco dei prezzi o delle quantità?, marzo

Una sintesi de Il suolo un patrimonio da salvare, di Claude e Lydia Bourguignon (pdf pag. 17) un libro eccezionale per chiarezza e profondità su come funziona la terra, febbraio

Auto efficienti, economiche o attraenti parte 1 e 2, febbraio

2008

Le Origini della Bioeconomia, l’introduzione tradotta di The Origins of Ecological Economics, The Bioeconomics of Georgescu-Roegen, di Kozo Mayumi, dicembre

I Tombini otturati di Roma, riflessioni sull’alluvione e l’acqua in generale, dicembre

Gli Eco-consigli che non avete mai osato chiedere, parte 1, 2 e 3, novembre

Il Medio Evo della mobilità è in Italia, novembre

Una sintesi di Avanti c’è posto, (p. 8)  l’analisi di Walter Tocci, fatta col cuore e la ragione, dei molti perché serve il tram a Roma, novembre

Introduzione alla Bioeconomia in 10 slides, novembre

Il Bioeconomista, il sorvolo del presente, tra le ricette per la crisi e le storiche dispute del pensiero economico, ottobre

5 Ragioni per NON fare le piste ciclabili su marciapiedi, ottobre

Ode a Copenhagen, poche auto, tante bici e strade pedonali, settembre

La serie dei Cicli Vitali

Riflessioni su La violenza di Ponte Galeria ai ciclisti olandesi, lo spazio dominato e diviso dalle auto è pericoloso! agosto

Benzina, quanto mi costi! Quantificazione del differenziale Italia – Europa ne Le previsioni per l’economia italiana, ISAE (pagg. 138-143), luglio

Petrolio – Picco dei prezzi o delle quantità? Oil for dummies (pdf 24 pag), luglio

La prima lezione della materia, una critica all’articolo di Leonardo Maugeri La lezione delle materie prime, per spiegare l’aumento dei prezzi del petrolio, giugno

Da dove verrà l’idrogeno, sintesi del paper della Ludwig-Bolkow Systemtechnik, giugno

Perchè le corsie disegnate sulle strade, come rendere noioso ma sicuro guidare l’auto, mediante pochi investimenti in segnaletica, maggio

Quanto costa l’auto (in tempo), conteggio del tempo passato a pagare l’automobile, aprile

2007

1 metro di spazio vitale, motivazioni biologiche del garantire mobilita a chi non ha (non può usare) l’auto, ottobre

Lo sgabello a tre gambe – La sfida di Kyoto nei trasporti e l’anomalia italiana, le tre dimensioni dell’inquinamento nei trasporti: i carburanti, i motori e i chilometri percorsi, ottobre

Elementi per la decrescita nel settore auto, alcune riflessioni sull’approccio inglese agli obiettivi di Kyoto ed i vincoli Europei sull’efficienza dei veicoli, ottobre

PozzObuco, breve discussione semiseria in 3 scenari per il periodo 2007-2017, settembre

Cyclopolis, la nuova città, alcuni estratti tradotti dal libro Cyclopolis ville nouvelle, di Benoit Lambert, settembre

Il traffico è un gas, la visione “idraulica” del danno-automobili, giugno

Il platino nel mondo la mia risposta alla tipicacritica contro l’idrogeno, “non c’è abbastanza platino per le fuel cell”, maggio

Il secolo delle radici l’ultimo testo di Ali Morteza Samsam Bakhtiari: le conseguenze dell’esaurimento del petrolio “facile” per il mondo, aprile

20 miti dell’idrogeno, l’introduzione italiana di 20 Hydrogen Myths di Amory Lovins, aprile

La civiltà Edo e l’Armonia con la Natura 2 storie relative al mitico periodo autarchico del Giappone che consentì la rinascita delle sue foreste, marzo

Riflessioni per una mobilità sostenibile – La bicicletta a Roma Come fare per far scendere i romani dall’auto…e pedalare! febbraio

Proposte Ciclabili a San Lorenzo e il III Municipio, febbraio

The Entropy Law and the Economic Process, l’introduzione del capolavoro di Georgescu-Roegen, febbraio

2006

Un limite: 40 km l’ora nei centri urbani, dicembre

Una critica de La visione dell’economia dell’Idrogeno di Jeremy Rifkin, ottobre

Il Trasporto Pubblico Locale, paper di ricerca per l’IPI (pdf 12 pagg.) settembre

Celle a idrogeno polimeriche – Città, costruttori d’auto e industria petrolifera in un nuovo network (pdf 17 pag), una breve storia dell’energia, le motivazioni per idrogeno e fuel cell nei trasporti, la soluzione del trilemma picco del petrolio, inquinamento locale e cambiamenti climatici

ante 2005

Minimum ILO Estimate of Forced Labor Methodological compendium for the calculation of estimates of forced labour. Technical Paper sui Metodi di stima del lavoro forzato nel mondo per l’International Labour Office (in inglese); include le varie tecniche di stima di dati sensibili poiché relativi a pratiche illegali, quali messa in schiavitù, trafficking, lavoro minorile ecc. ILO_Forced Labour Estimation_Method, settembre 2003

Rapport_tondeuse Studio di fattibilità tecnico-economica per un tagliaerba a idrogeno, mediante stoccaggio in idruri metallici e relativa infrastruttura per UniGenève e OFEN, 2003

Analyse économétrique de la demande d’électricité solaire: le cas de la bourse solaire de Genève il mercato dell’energia solare a Ginevra per UniGenève e Services Industriels de Geneve; include teoria e stime dei modelli a variabili qualitative discrete, quali logit, probit, Poisson, maggio 2002

Theorie_de_la_mesure sintesi (in francese) delle scale di misura per l’Università di Ginevra , febbraio 2002

L’Analyse conjointe Paper di econometria per l’Università di Ginevra con incluso un sorvolo teorico sui metodi di analisi con dati da sondaggio, gennaio 2002

Les Investissments socialment responsables SRI – Un example dans les secteur de l’énergie, perché pensando alle generazioni future il risparmio cambia rispetto all’egoismo dell’ottica della propria generazione. Una riflessione sull’altruismo biologico, maggio 2002 

Proton Exchange Membrane Fuel Cell Systems – A Techno-Economic Analysis (pag. 74), la tesi di master al Politecnico di Losanna del ’97; uno studio “pioneristico” sulla tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno per la mobilità e lo stoccaggio di energia rinnovabile, ottobre 1997

La Concentration de la presse Suisse, Travail de recherche, Université de Genève, Faculté de Sciences Economiques et Sociales, febbraio 1994

Marx e la religione, tesina della maturità al Liceo Mamiani, luglio 1987

Be Sociable, Share!
  1. Nessun commento ancora...