Archivio

Archivio per novembre 2007

29 novembre 2007

29 novembre 2007 2 commenti

L’inquinamentometro sul cruscotto, da Moteur Nature

Una rete mondiale eolica, di Cristina L. Archer e Mark Z. Jacobson, da Stanford University

Milano: Guerrilla Gardening all’azione, da Ecoblog

Fuel cell per carri elevatori..
…e sottomarini, da TheEngineer

Chrysler si unisce alla california fuelcell partnership, da autobloggreen

Herz affitta Toyota ibride a idrogeno in Islanda, da Hydrogen Cars and Vehicles Now
vedi anche Reuters.

Categorie:base Tag:

Bassa marea prima dello Tsunami

29 novembre 2007 Nessun commento

aceh-a-year-after-tsunami

Foto da fotocommunity

Dove hanno fatto un deserto dicono di aver fatto la pace
Tacito

Da Singapore SGEnergyCrisis ci da la sua versione dei fatti “in anticipo” del ribasso del prezzo del petrolio di oggi: la chiama “Oil Withdrawal” o “Negative Waves” che precede lo Tsunami.

Il blogger prevede che il prezzo scenderà fino al meeting dell’OPEC del 5 Dicembre, quando TUTTI aspettano di conoscere le decisioni sulla produzione.

Poi, prevede “sudden spike in oil prices or a substantial increase over a few days”.

Segue un onesto e modesto diniego di responsabilità che condivido.

Sebbene il post appaia allarmistico, è innnegabile che, in questo preciso momento, la capacità dell’Arabia Saudita di aumentare la produzione, assicurando il ruolo di “swing producer”, è la condizione per garantire tranquillità ai mercati.

A presto.

Aggiornamento

It’s an important pipeline and it’s also where it’s being hit, these pipeline junctions are a nightmare.
Rob Laughlin, senior broker at MF Global Ltd.

E scoppiato l’oleodotto della Enbridge (vedi) che assicura il 15% delle importazioni di greggio dal Canada. Ed è scoppiato nel nodo dei tubi del terminal di Clearbrook in Minnesota.

Di conseguenza il petrolio WTI è aumentato oggi di 4 $ o il 5%, il Brent di 3$.

Categorie:base Tag:

La mia città

27 novembre 2007 1 commento
Categorie:base Tag:

PozzObuco

27 novembre 2007 Nessun commento

divinginkarnafuly

Foto da Fotocommunity

Breve discussione semiseria in 3 scenari per il periodo 2007 – 2017

Rispettiamo l’acqua, necessaria vita, le acque dolci sotterranee ed i fiumi e le cascate. Onore alle acque vive, catalizzatrici dell’energia dell’homo prometeicus di ogni epoca. Fino al mare, confine dell’animo umano e dei suoi desideri, proteggiamole!

1) Business as usual promenade (BAUP) – No oil peak, no al Protocollo di Kyoto per Stati Uniti e Cina Non è così male. La tenuta del sistema di distribuzione dei carburanti, coadiuvato dal sistema mediatico pro-auto, tenta di ritardare la riduzione del consumo di prodotti petroliferi e delle associate emissioni, ma non potrà frenare il progressivo ritiro delle auto dai centri urbani.

La circolazione motorizzata sarà progressivamente ridotta da limiti di efficienza sempre più stringenti (legati alle emissioni globali, in grammi di CO2/km) che, pur separatamente stabiliti da singoli stati e municipalità, produrranno comunque una profonda mutazione dell’industria dell’automobile e petrolifera.

Un cambiamento diffuso nel comportamento delle genti, operante sia al livello dei consumi che dei trasporti, causato dell’aumento del costo della mobilità di uomini e merci, potrebbe trovare ulteriore motivazione qualora il settore pubblico risulti pavido nell’affrontare i drammi locali dei cambiamenti climatici con una azione globale. Cura del ferro, ciclabilità e gestione integrata dei rifiuti faranno la differenza dell’azione politica dei singoli stati. Prosegui la lettura…

Categorie:riflessioni Tag:

La scomparsa di Bakhtiari

26 novembre 2007 Nessun commento

E’ scomparso Ali Samsam-Bakhtiari, vedi la notizia su Petrolio (1 e 2) ed ASPO.

Bakhtiari è stato un alto dirigente della National Iranian Oil Company e, una volta in pensione, ha elaborato dei modelli sulla produzione globale di petrolio (WOCAP) che confermavano il raggiungimento del picco del petrolio per il periodo 2005-2007.

Prosegui la lettura…

Categorie:petrolio Tag: , , ,

Tata fa sul serio

23 novembre 2007 Nessun commento

22 Novembre – Lo avevamo detto in precedenza (e ricordato ieri), il gigante indiano si muove eccome sull’idrogeno. Tata Motors ha siglato un accordo con l’Agenzia Spaziale Indiana (ISRO) per verificare le possibilità di produrre un’auto a fuel cell a basso costo.

Prosegui la lettura…

Categorie:auto, idrogeno Tag: , ,

Ecco da dove verrà l’idrogeno

22 novembre 2007 Nessun commento

biohydrogen
Source: Bruce Logan and Shaoan Cheng, Penn State

via Penn State University

La produzione di idrogeno microbico minaccia di estinzione il dinosauro-etanolo

Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi John Ruskin

Notizie 22 novembre 07

22 novembre 2007 Nessun commento

Il lavoro della giovinezza fa il riposo della vecchiaia.
Proverbio greco

Ecopass Milano, trovata la soluzione – Uno sconto per i primi 100 ingressi. Chi entra nei Bastioni prima delle 7 non paga il pedaggio, da EcoidalleCittà;

War has historic links to global climate change – Lo studio di Peter Brecke of the Georgia Institute of Technology su I legami storici tra cambiamenti climatici, produzione agricola e guerre, da New Scientist, vedi anche Reuters.

Mattoni di spazzatura compressa – Il Bitublock della Scuola ingegneri di Leed, da Ecoblog
Emissioni: la maglia nera del Lazio, da QualeEnergia

L’auto da 2500 dollari di Tata sarà la più pulita, da AutoblogGreen

Honda Home Energy Station IV in Operation, La stazione di rifornimento di idrogeno per l’auto a fuel cell Clarity, da Hydrogencars; guarda i video della Honda e della Toyota.

“I would say there’s no future for the auto industry without fuel cell cars. We are making significant efforts in the development of fuel cell cars. We tried mass production three years ago of a battery vehicle, on which we made significant technological progress from a model 10 years ago. Yet that level wasn’t at all enough to realise a battery vehicle. That’s why we’re doing fuel cell.”

Takeo Fukui, President and CEO of Honda Motor Co. Ltd., at a conference on the auto industry, 23 October 2007 in Tokyo (Source: AFP)

Misure di efficienza dei veicoli dalla Danimarca

21 novembre 2007 Nessun commento

La verità esce dalla bocca dei bambini.
Proverbio latino.

Un interessante articolo di Bent Sorensen, tratta di una simulazione della performance su strada di un veicolo a celle a combustibile puro e di una versione ibrida, in cui la propulsione è assicurata da una cella a combustibile da 20kW e da una batteria agli ioni di litio da 5kWh di ultima generazione.

Prosegui la lettura…

La classifica delle emissioni delle auto

15 novembre 2007 Nessun commento

Transport and Environment ha pubblicato la nuova classifica delle emissioni delle auto dei costruttori europei.

T&E_CO2_Cars_2006

Si era già parlato della difficoltà dell’industria a rispettare i vincoli di emissioni stabiliti dal Parlamento Europeo e della posizione negoziale dell’Associazione che la rappresenta a Bruxelles.

Sul “problema” delle case tedesche ed il buon piazzamento della Fiat (piccole auto) vedi anche la serie Mobilità in un mondo piatto 1, 2, 3.
Sul fronte dell’efficienza nei trasporti ecco la classifica delle emissioni delle auto per marca: Fiat perde la leadership a vantaggio di PSA Peugeot, i tedeschi sono in coda.

L’andamento delle emissioni e peso medio

CO2_e_peso

Vedi anche: Co2, ecco la classifica delle nuove auto a basse emissioni, da Helpconsumatori

L’Autoarcobaleno del Futuro

15 novembre 2007 Nessun commento

Grandi novità per le auto a Fuel cell da Los Angeles

E’ uno scontro tra giganti: Honda, Toyota e General Motors sono in corsa per la leadership dell’auto del futuro che si annuncia elettrica e, molto probabilmente, a fuel cell ed alimentata con idrogeno.

Il 14 novembre “doveva” essere una giornata importante: si attendeva un annuncio di Toyota in merito alla politica di commercializzazione di auto a idrogeno (vedi post del 31 ottobre) oltre ai prototipi di Honda e la certa “reazione” della General Motors. Iniziamo da quest’ultima:

Prosegui la lettura…

Le notizie del 13 novembre

13 novembre 2007 Nessun commento

Se il mio cuore stretto, a che cosa serve che il mondo sia cos vasto. Proverbio armeno.

Chi accresce il sapere, accresce anche l’affanno, Proverbio italiano

Prosegui la lettura…

Categorie:base Tag:

20th World Energy Congress

9 novembre 2007 Nessun commento

Halleluja! Bike sharing a Roma

9 novembre 2007 Nessun commento

MetroRoma

L’esercizio fa il maestro. Proverbio italiano

La notizia provoca sincero godimento: il Comune di Roma, sulla scia di Parigi, Lione, Barcellona ecc. ha deciso di lanciare un programma di bike sharing.

Dice il sito dell’Assessorato all’Ambiente: Scocca l’ora delle due ruote ecologiche: è il nuovo sistema di “bike sharing”, biciclette pubbliche che il Campidoglio metterà a disposizione per spostarsi rapidamente in centro storico. Si comincia il 15 gennaio con la sperimentazione: 250 bici e 22 “ciclo-posteggi” all’interno della zona a traffico limitato (vedere mappa). Poi, dopo sei mesi, l’analisi dei risultati e la pianificazione del servizio fino a 20 mila biciclette in tutta la città entro il 2008.

——-o——-

UN PEDONE o UN CICLISTA INVESTITO DA UN VEICOLO CHE VIAGGIA A UNA VELOCITA’ DI 50 KM/H HA SOLO IL 30% DI PROBABILITA’ DI SOPRAVVIVERE.

SE L’IMPATTO AVVIENE INVECE A UNA VELOCITA’ DI 30 KM/H, LE PROBABILITA’ SALGONO AL 90%, ma scendono a ZERO se investito a 70km/h (velocità considerata “normale” a Roma).

——–O——-

Approfondimenti “criticalS”:

su RomaPedala,

Zona 30 (e lode in biCIviltà),

La cartina dei ciclo-posteggi,

1 metro di spazio vitale,

Petizione per la Pista ciclabile sulla Nomentana.

Ballard vende a Mercedes

8 novembre 2007 Nessun commento

In realtà, si chiama Daimler, hanno inventato il motore a scoppio, ora si comprano una fabbrica di celle a combustibile, quelle che fanno andare le auto. I motori ad acqua dell’immaginario popolare, concretamente delle scatoline che combinano idrogeno ed ossigeno facendo acqua, e parecchia elettricità (in termini di compattezza).

E l’inizio di un’epoca

Aggiornamento

Il video dell’AD di Ballard John Sheridan da Youtube.

Categorie:idrogeno Tag: ,