Archivio

Archivio per marzo 2007

Comunismo del silicio – Zingaretti salva il P2P

29 marzo 2007 2 commenti

Non si mente mai così tanto come prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia
Otto von Bismarck

Scaricare musica da Internet non è reato. A stabilirlo è la direttiva approvata dalla commissione giuridica del Parlamento europeo che, per la prima volta, stabilisce sanzioni penali per il reato di contraffazione commerciale.

Prosegui la lettura…

Categorie:politica Tag: ,

Cicli vitali 02 – L’acqua in bottiglia

water

Foto da fotocommunity

Anche motivati dai contributi di Ecoalfabeta (1 e 2), continuiamo la serie dei Cicli Vitali tratta da l’Etat de la Planète.

I consumi di acqua in bottiglia aumentano del 12% l’anno e rappresentano una spesa di 35 miliardi di dollari, incoraggiati dai costi bassi, dalla comodità degli imballaggi e, in certe regioni dalle preoccupazioni relative alla qualità dell’acqua di rubinetto.

E’ bene ricordare che nessun sistema di produzione di acqua in bottiglia può essere efficace quanto i sistemi di distribuzione pubblici e, se l’acqua in bottiglia rappresenta una soluzione alle mancanze delle infrastrutture pubbliche, la risposta più efficace rimane la costruzione e l’ammodernamento di queste infrastrutture.

Prosegui la lettura…

Categorie:acqua Tag: , , ,

Sciamachy, il diagnosticatore del Pianeta Malato

NO2_Europe

L’ottimo Professor Echos ci segnala la pubblicazione dei risultati dell’Università di Brema che lavorano sul progetto Sciamachy (Scanning Imaging Absorption Spectrometer for Atmospheric Chartography).

SCIAMACHY è uno spettrometro di formazione immagini, montato a bordo del satellite Envisat dell’ESA, per il monitoraggio delle causae dell’effetto serra. Il suo obiettivo è misurare i di gas serra nelle fascie troposferiche e stratosferiche.

Prosegui la lettura…

Cicli Vitali 01 – L’hamburger

Iniziamo una serie di post chiamata Cicli vitali, per due ragioni: 1) far conoscere il lavoro di Benoit Lambert con la rivista-sito gratuita De la Planète, attualmente in difficoltà (vedi); 2) diffondere le schede del Worldwatch in materia di ciclo di vita di alcuni prodotti di largo consumo.

Gli studi dei cicli vitali servono a mostrare come i processi economici possono essere modellizzati secondo i processi naturali – nei quali i materiali e l’energia vengono riciclati efficacemente dagli organismi viventi di generazione in generazione. Spero siano di vostro interesse.

Un semplice hamburger.

hamburger

I figli degli uomini saggi cucinano prima di avere fame.

Proverbio greco

Due sono le cose che non vanno con l’hamburger:

  • il bilancio energetico
  • l’impatto nutritivo negativo del suo consumo

La storia dell’hamburger inizia con il petrolio necessario alla produzione dei prodotti chimici impiegati in agricoltura ed il diesel che fa avanzare i trattori, questi sono input per la produzione del nutrimento dei bovini da cui verrà macinata la carne, oltre all’acqua per raccolto ed animale. La produzione e distribuzione di un hamburger necessitano un’enorme quantità di combustibili fossili, provenendo da settori a fortissima meccanizzazione, si pensi inoltre all’energia lungo tutta la catena di refrigerazione…

Prosegui la lettura…

Lezioni Zen – La civiltà Edo e l’armonia della natura

reisfelder

Foto da fotocommunity

Due esempi di pratiche sostenibili nella storia del Giappone. Da Ei-Ichiro Ochiai, A sustained Society: Japan’s Edo Period – An experience of Ultimate Sustainability

Il Giappone è un paese costituito da quattro isole principali e, durante il cosiddetto periodo Edo (1600-1867), ha potuto autosostenersi senza lìapporto di energia e materiali dall’esterno, migliorando la qualità della vita dei cittadini e del suo ambiente in generale. La densità di popolazione nel periodo Edo era di 80 ab/km2, il doppio della media mondiale attuale.

Prosegui la lettura…

2 Conferenze su Idrogeno, Cibo ed Acqua

Tramonto

Dal 19 al 22 marzo ad Austin, Texas si è svolta la National Hydrogen Conference 2007. La Conferenza annuale sull’idrogeno è l’occasione per presentare lo stato dell’arte sulla ricerca negli Stati Uniti. Qui trovate il programma dettagliato con gli abstract delle presentazioni.

Prosegui la lettura…

Categorie:idrogeno Tag: , ,

Mumbai Mon Amour

bombay1986

Foto da fotocommunity

Di Federico Rampini, La Repubblica, 23 Marzo 2007.

L’India è l’unico paese al mondo dove l’affluenza alle urne è più alta tra gli analfabeti che nel resto della popolazione.

Le ville dei divi di Bollywood sono appollaiate sulla collina di Bandra, il quartiere chic di Mumbai. La sera si vede il sole che cala nel Mar Arabico, le magnifiche scogliere a perdita d’occhio bagnate dalla schiuma dei cavalloni. Sotto le ville e i grattacieli dei vip, in prima fila sulla spiaggia sono sorte migliaia di catapecchie di legno, plastica e cartone, un’altra misera baraccopoli convive con i miliardari, a pochi metri dai loro cancelli protetti.

La più bella spiaggia della città appartiene agli intoccabili più che alle star, costrette a guadarla da lontano per motivi di privacy e di sicurezza. Al tramonto queste scogliere si popolano di innamorati. Su uno scoglio c’è una coppia di giovani musulmani. Lei è tutta vestita di nero ma il volto è scoperto e fuma una sigaretta; rivela una bellezza fiera, occhi neri fiammegianti, una caviglia sottile è cinta da una catenella dorata e con il piede nudo accarezza il fidanzato. Il suo sguardo incrocia quello dei passanti con aria di sfida. A Mumbai, sembra voler dire, non si ha paura.

Matter matters too! 01 – Rifiuti alimentari

21 marzo 2007 1 commento

waiting_for_sunrise

Foto da fotocommunity

Dealing with food waste in the UK è uno splendido rapporto con cui iniziare una serie di post sul Ciclo dei Materiali, intitolabile, in onore di Georgescu, “Matter matters too!”

Articolato su 65 pagine, il rapporto, prodotto da Eunomia Research and Consulting rappresenta una summa delle conoscenze Europee in materia di raccolta di scarti alimentari che, pur rappresentando un’ampia frazione dei rifiuti, sono solo in minima parte riciclati, causando un forte onere nei bilanci comunali.

Prosegui la lettura…

L’inutilità dell’ora legale

20 marzo 2007 2 commenti

frozen_in_time

Foto da fotocommunity

Ryan M. Kellogg e Hendrik Wolff hanno prodotto uno studio sull’efficacia dell’estensione dell’ora legale per conseguire risparmio energetico.

Prosegui la lettura…

L’Europa dell’idrogeno

cool_water

Foto da fotocommunity

Visti i numerosi, recenti attacchi sui blog italiani e stranieri, continuo una personale arringa in difesa dell’idrogeno menzionando alcune iniziative europee ed americane.

Prosegui la lettura…

Celle a combustibile – Studio Frost & sullivan

Per rispondere ad alcuni commenti recenti in materia di Idrogeno e celle a combustibile cito e-gazette a proposito del recente studio Frost & Sullivan intitolato: “Huge growth potential for the Fuel Cells Market due to energy efficiency and environmental concerns”.

Prosegui la lettura…

30 % del cibo buttato, lo studio Inglese

Mediterran food

Foto da Fotocommunity

Le anticipazioni del rapporto sui rifiuti alimentari del WRAP (Waste & Resources Action Programme) del governo inglese quantificano bisogni, si analizzano comportamenti e si propongono tecnologie già possibili, in materia di consumi alimentari.

Prosegui la lettura…

Categorie:rifiuti Tag: , , ,

A Torino si va “A scuola camminando”…e a Roma?

bambini_gross

Foto da Provincia di Torino

In provincia di Torino torna dal 21 marzo fino all’11 maggio “A scuola camminando” il progetto-concorso per educare all’uso di gambe, bici e polmoni nei percorsi casa-scuola.

Le Scuole elementari e medie del territorio provinciale, sono invitate, in collaborazione con i Comuni, ad avviare un progetto concreto che porti alla costruzione di percorsi casa-scuola sicuri e a sperimentare pedalando e camminando il tragitto stesso le criticità e i punti di forza.

Prosegui la lettura…

L’incentivazione del Fotovoltaico vista dal basso

solar_harnessed

Foto da Fotocommunity

Poiché i recenti provvedimenti per l’efficienza energetica e l’incentivazione delle energie rinnovabili (vedi post) sono fatte bene e i documenti attuativi sono estremamente chiari, voglio sperare che le lettere seguenti inviate a La Repubblica siano “frizioni” del Gestore Nazionale, cui il legislatore porrà rimedio al più presto.

Prosegui la lettura…

Picco del petrolio ed economia dell’idrogeno

14 marzo 2007 7 commenti

brook_play_with_ice

Foto da Fotocommunity

Sintetizzando molto, in questi ultimi giorni ho cercato di seguire sia gli aggiornamenti sul picco del petrolio, che quella che ritengo la sua soluzione: l’idrogeno.

Picco del petrolio

Riguardo al picco del petrolio, i riflettori si sono accesi sulla conferenza di ASPO Italia, un evento importante per oratori e presentazioni, in primis Bakhtiari (vedi post), oltre a Luca Mercalli, che ha parlato della realtà dei cambiamenti climatici (video, da PetrolioBlogosfere).

Passando dal picco alle soluzioni, il “dopo”, si entra nel terreno dell’incertezza, di progetti dentro laboratori, soluzioni innovative ma non “certificate” ecc.

Prosegui la lettura…